COS'E' L'AUTISMO


L'autismo, o disturbo dello spettro autistico (ASD), è un disturbo pervasivo dello sviluppo neurologico che si manifesta nei primi 5 anni di vita e tende a persistere nell'adolescenza e nell'età adulta. L'ASD, inclusa la sindrome di Asperger, non è un singolo disturbo ma un'ampia gamma di condizioni che condividono una triade di sintomi fondamentali: 
  • Comportamento sociale e reattivo compromesso
  • Comunicazione verbale limitata o assente
  • Modelli ristretti di interessi e attività svolti ripetutamente (stereotipie)
     

Authism

Molte persone con ASD possono soffrire di altre morbilità concomitanti come epilessia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbi del sonno e disturbi gastrointestinali. Le capacità intellettuali delle persone con ASD vanno da un grave ritardo mentale a livelli superiori. Alcune persone con ASD conducono una vita indipendente, mentre altre hanno bisogno di un supporto limitato o intensivo.
L'ASD colpisce molti più maschi che femmine (il rapporto maschi: femmine = 5: 1) e la sua prevalenza è aumentata drammaticamente negli ultimi decenni, colpendo in tutto il mondo 1 su 58 bambini.
Per quanto riguarda le cause scatenanti l'ASD, sono stati riscontrati fattori genetici causali solo nel 30% circa dei pazienti. Per il restante 70%, prove scientifiche suggeriscono un'interazione di fattori genetici e ambientali ancora da approfondire. Tra questi ultimi, una grande attenzione viene data al microbiota intestinale poiché è stata trovata un'alterazione della flora microbica intestinale che può influenzare il sistema nervoso centrale in soggetti con ASD.
Al momento non è disponibile una cura efficace per l'ASD ma sono disponibili interventi fisici e psicosociali che richiedono una gamma di servizi integrati e diagnosi e trattamenti precoci portano a risultati migliori più avanti nella vita
Fonti: